MOTO MORINI CORSARO 1200 ZZ

 

Ciò che non è cambiato è l’anima: indomita, furiosa, temeraria. Il resto, invece, è tutto nuovo. Moto Morini presenta la Corsaro 1200 ZZ che ha vissuto un processo di rivoluzione. Con l’adeguamento alla normativa Euro 4, sono stati rivisti aspetti sostanziali, pur mantenendo il carattere del Bialbero 1200 CorsaCorta che l’ha sempre distinta dalle altre naked sin dal suo primo debutto, nel 2005. Il tutto con uno stile attuale disegnato da Rodolfo Frascoli, che già aveva creato la prima Corsaro e che ora riprende e valorizza i tratti distintivi del modello. A partire dal nuovo faro anteriore che evidenzia il salto generazionale, pur conservando lo «sguardo» di sempre. Nuova anche la strumentazione racing, digitale e completamente personalizzabile, che contribuisce a portare la Corsaro al vertice della categoria di appartenenza.

 

ITALIANA ED ARTIGIANALE

La Corsaro 1200 ZZ è nata sotto il segno del tricolore: il 99% delle sue componenti arriva da aziende italiane, una scelta voluta da Moto Morini per offrire la massima qualità in ogni parte, qualità garantita anche dall’assemblaggio artigianale, dal motore bicilindrico alla moto completa, tutto all’interno del nuovo stabilimento di Trivolzio, fra Milano e Pavia. Il nome della nuova Corsaro riprende quello dello storico Corsarino ZZ, nato nel 1965, il più sportivo della gamma di allora.

 

STESSO CARATTERE, NUOVA ELETTRONICA

Prima ed importante novità riguarda il sistema ABS di serie: la nuova Corsaro 1200 ZZ monta la versione 9.1 MP a due vie realizzata da Bosch ed ottimizzata per le caratteristiche della maxi naked. Peraltro, allo scopo di offrire la massima versatilità al pilota, l’impianto si può disinserire tramite un pulsante sul manubrio. A consentire al Bialbero 1200 Corsacorta di esprimere tutta la sua furia senza mai prendere fiato, arriva anche il cambio elettronico. Inoltre, la nuova gestione del motore ha portato il bicilindrico 1200 all’interno delle regole previste dalla normativa Euro 4 per emissioni inquinanti e sonore – con il contributo dello scarico Zard a doppio terminale – ma ha anche regalato una maggiore fluidità ed una riduzione dei consumi di carburante. A gestirne l’esuberanza nella guida sportiva, la frizione antisaltellamento che aiuta il pilota nelle staccate più aggressive. Oltre al polso del pilota, naturalmente.

 

LA MIGLIORE COMPONENTISTICA

La ciclistica della nuova Moto Morini Corsaro 1200 ZZ si basa sul traliccio in acciaio già noto ma con quote ciclistiche ottimizzate, in accordo con la nuova componentistica. All’avantreno adotta una forcella Mupo con piedini ricavati dal pieno e regolabile in compressione, estensione e precarico che consente ben 135 mm di corsa, utili a coniugare la stabilità alle alte velocità con il comfort nella guida disimpegnata. Gli steli della forcella sono dotati di rivestimento DLC opzionale (Diamond like carbon), un trattamento a base di carbonio che aumenta la scorrevolezza, oltre a regalare un affascinante colore nero. Progettato su specifiche Moto Morini anche il monoammortizzatore posteriore totalmente regolabile (compressione, estensione, lunghezza, precarico con controllo idraulico remoto). L’impianto frenante può contare all’anteriore su pinze radiali monoblocco a quattro pistoncini, doppio disco flottante da 320 mm ed una pompa semi-radiale 16/19, tutto firmato Brembo; al posteriore, pinza a due pistoncini con disco da 220 mm dal disegno specifico. I cerchi da 17” in lega di alluminio forgiato sono gommati dai pluripremiati Pirelli Diablo Rosso III a doppia mescola.

 

DI SERIE? TUTTO QUELLO CHE SERVE

La dotazione di serie della nuova Corsaro 1200 ZZ comprende anche una presa a 12V per alimentare un navigatore GPS e gli indicatori di direzione in alluminio ricavati dal pieno. Nuova anche la strumentazione digitale dell’italiana AIM, con un display TFT da 5” configurabile dal pilota che può scegliere fra diverse visualizzazioni; presente in ogni schermata l’avviso di cambiata. L’impianto di illuminazione è ora completamente a LED, dal nuovo faro anteriore a doppio proiettore con la doppia funzione abbagliante/anabbagliante, al faro posteriore, dalla luce targa, agli indicatori di direzione. Infine, per contenere il peso ed accentuare il carattere sportivo, diverse parti della carrozzeria vengono realizzate di serie in fibra di carbonio: cupolino, parafango anteriore e sottosella. Inoltre, la nuova Corsaro 1200 ZZ potrà essere personalizzata con accessori specifici, creati da Rizoma per Moto Morini.

 

SPECIAL OMOLOGATE

La produzione della nuova Corsaro 1200 ZZ inizierà entro la fine dell’anno dello stabilimento di Trivolzio e le prime consegne sono previste per la primavera 2017. Peraltro, la nuova Corsaro 1200 ZZ sarà il primo modello che potrà essere personalizzato anche nelle caratteristiche stabilite nell’omologazione: i Clienti potranno modificarla a piacimento e sarà cura di Moto Morini ottenere una nuova omologazione. Ogni special realizzata in fabbrica, dunque, sarà in regola e potrà circolare liberamente. Perché nessuna Moto Morini è uguale ad un’altra.

 

MOTO MORINI CORSARO 1200 ZZ

 

The soul of the bike hasn’t changed: indomitable, furious, fearless. Everything else, however, is completely new. With the Corsaro 1200 ZZ Moto Morini introduces a bike that has been revolutionized. In conforming to the Euro 4 standard, major issues were addressed, while maintaining the character of the Bialbero 1200 CorsaCorta that has always stood out from other naked bikes since its debut in 2005. All with a fresh look designed by Rodolfo Frascoli, who had already created the first Corsaro and has now incorporated and enhanced the distinctive features of the model. Starting with the new front headlamp that emphasises the younger generation of the bike, while preserving its timeless “look”. The racing dashboard is also new, digital and fully customizable, which helps put the Corsaro at the top of its category.

 

ITALIAN AND HANDCRAFTED

The Corsaro 1200 ZZ is Italian through and through: 99% of its components come from Italian companies, a deliberate choice by Moto Morini to offer the highest quality in every part, quality guaranteed even in its handcrafted assembly, from the two-cylinder engine to the finished motorcycle, all within the new factory in Trivolzio, situated between Milan and Pavia. The name of the new Corsaro evokes that of the classic Corsarino ZZ, launched in 1965, the sportiest bike in the range at that time.

SAME CHARACTER, NEW ELECTRONICS

The first and most important change concerns the ABS system included as standard: the new Corsaro 1200 ZZ is mounted with the dual channel Bosch 9.1 MP ABS, optimized for the characteristics of the large, naked bike. Furthermore, in order to provide maximum versatility for the rider, the system can be switched off via a button on the handlebar. The introduction of the electronic gear shift makes the Bialbero 1200 CorsaCorta even more powerful. In addition, the new engine management system has made the twin-cylinder 1200 compliant with the rules for Euro 4 emissions and noise levels – with the help of the Zard twin exhaust –  also enhancing fluidity while reducing fuel consumption. To manage the exuberance of even the fastest riders, the slipper clutch helps in the most aggressive braking situations. While never forgetting the skills of the biker, of course.

 

THE BEST COMPONENTS

The chassis of the new Moto Morini Corsaro 1200 ZZ is based on the well-known steel trellis, but with optimized frame geometry matched to the new components. The front end is fitted with Mupo fork legs machined from a solid block with adjustable compression, rebound damping and preload settings that allow for 135 mm of wheel travel, to combine high-speed stability with comfort for a stress-free ride. The fork rods come with optional DLC coating (diamond like carbon), a carbon-based treatment that improves smoothness, as well as adding to the look with their attractive black colour. The fully adjustable rear shock absorber was also designed specifically for Moto Morini (compression, rebound damping, length, and remote hydraulic preload). The braking system relies on four-piston monoblock radial mount callipers, a double floating disc with 320 mm diameter and a 16/19 semiradial pump, all designed by Brembo; while the rear braking system uses a specifically designed two piston calliper with 220 mm disc. The 17” forged aluminium alloy wheels employ award-winning Pirelli Diablo Rosso III dual compound tyres.

 

STANDARD SPECS? THAT’S ALL YOU NEED

The standard equipment of the new Corsaro 1200 ZZ also includes a 12V socket to power a GPS navigator and the direction indicators in aluminium machined from a solid block. Also new is the digital dashboard made by Italy’s AIM, with a 5” TFT display configurable by the driver who can choose between different layouts; gear changing is always displayed on every screen. The lighting system is now fully LED, from the new dual projector front headlamp with dual high beam / low beam function, tail lights, license plate lights, and turn signals. Finally, to reduce weight and enhance the sporty appearance, several body parts are made of carbon fibre as standard: the fairing, front mudguard and underseat. In addition, the new Corsaro 1200 ZZ can be customized with specific accessories, created by Rizoma for Moto Morini.

 

TYPE-APPROVED CUSTOM BIKES

Production of the new Corsaro 1200 ZZ will begin later this year in the Trivolzio factory and the first deliveries are scheduled for spring 2017. In addition, the new Corsaro 1200 ZZ will be the first model that can also be customized within type approved specifications: customers can change it as they please and it will be up to Moto Morini to ensure that it conforms. Every factory-built custom bike, therefore, will be type approved and may circulate freely. Because no Moto Morini is exactly like any other.